Ramin Bahrami

Concerto Viterbo 2 Settembre_variazione Sede

« Back to the list
ITA

Il M. Stefano Vignati comunica al numeroso pubblico di affezionati che segue il Festival Barocco in ogni dove, di prender nota che il prossimo concerto di venerdì 2 settembre - Recital di Ramin Bahrami - previsto nella Sala del Conclave, è spostato nella Chiesa di San Francesco in Piazza della Rocca, per non interferire con i festeggiamenti per Santa Rosa.



Quello del 2 settembre  è uno di quei concerti ai quali almeno una volta nella vita bisognerebbe assistere per il programma scelto e per l'interprete: le Variazioni Goldberg, dopo un'aria, considerata tra le più belle che Bach abbia mai scritto, si susseguono trenta variazioni per clavicembalo, tutte sul medesimo basso; in pratica, un monumento nella storia della musica classica eseguite dal il pianista iraniano Ramin Bahrami considerato uno dei più promettenti interpreti del repertorio bachiano per le sue magistrali interpretazioni dell’opera del compositore tedesco.



Affascinato fin da bambino dalla musica di Bach, Ramin è fuggito dall’Iran all’età di 11 anni con l’avvento del regime degli Ayatollah e il primo paese che lo accolse fu l’Italia, grazie ad una borsa di studio donatagli dall'Italimpianti in seguito all'intervento dell'ambasciata italiana a Teheran. Sembra che uno dei consigli dispensati del padre Paviz (incarcerato e ucciso dal regime) al figlio Ramin fosse: «frequenta Bach, non ti lascerà mai solo».



Ramin Bahrami non ha mai smesso di frequentare Bach, fino a divenirne uno dei massimi interpreti. Ha continuato lo studio del suo amato compositore dopo la fuga dall'Iran, a Milano, la città che per prima l'ha accolto, poi a Imola e ancora a Stoccarda, dove vive tuttora. Tra i suoi maestri, Piero Rattalino a Milano, Danilo Lorenzini, Andràs Schiff, Robert Levin e Rosalyn Tureck, considerata una vera autorità in campo bachiano e sua mentore, scomparsa nel 2003.



Che Ramin Bahrami sia un grande interprete di Bach è opinione diffusa non solo della critica, ma anche del pubblico che affolla i concerti del giovane pianista e premia il suo talento spingendo fino alle vette delle classifiche le incisioni discografiche delle opere del grande Bach, firmate Bahrami.

Date: 02/09/2011



Category: News - Written on 31/08/2011 17:43



Copyright © 2011 - RaminBahrami.com - Accesso Riservato - Privacy
Browser supportati: Firefox, Safari, Chrome, Opera, Internet Explorer 8 e successivi